FireFive lancia l’allarme: attenzione al bug di Internet Explorer

internet-explorer

Un gruppo di esperti che studia la sicurezza online, FireFive, ha scoperto che un bug particolarmente minaccioso ha colpito il famoso browser internet Explorer, realizzato ed aggiornato dal colosso di Redmond.

In particolar modo, il bug si concentrerebbe dalla sesta versione di Internet Explorer fino all’undicesima.

Si tratta di una falla che potrebbe andare a provocare seriamente diversi danni a tantissimi dati degli utenti, in  particolar modo nel caso in cui venisse impiegata come base di lancio da cyber criminali ed hacker: anche Microsoft ha dato conferma della notizia, registrando degli attacchi che sono avvenuti proprio sfruttando tale bug.

Il Dipartimento per la sicurezza degli Usa ed un’agenzia governativa inglese hanno già cominciato a prendere le prime precauzioni per affrontare questo problema e hanno iniziato a suggerire di non impiegare il browser Internet Explorer fino al momento in cui Microsoft non diffonderà una patch che possa correggere questo bug e riportarlo in totale sicurezza.

Quindi, tutti gli utenti è meglio che non utilizzino Internet Explorer, almeno attendendo novità da parte del colosso di Redmond: quindi, si può puntare, almeno per questo periodo in cui il bug continua ad esistere, su qualche browser alternativo, come ad esempio Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari o Opera.

Lascia una risposta