Google risarcisce chi ha comprato Virus Shield

Virus-shield

Una vera e propria truffa oppure un errore come tanti altri? Per il momento non conosciamo ancora il motivo, ma il fatto che 30 mila persone hanno comprato l’applicazione Virus Shield sborsando 3,99 dollari di tasca propria, scoprendo poi più tardi del raggiro.

L’app Virus Shield, come abbiamo avuto modo di dire più volte, visualizza solamente una foto statica e non permetteva di accedere ad alcun tipo di funzionalità di protezione del proprio dispositivo mobile. Adesso, però, Google ha voluto risarcire tutti coloro che avevano acquistato l’applicazione, mettendo a disposizione un buono da 5 euro come una sorta di scusa per tutto ciò che è successo.

Il colosso di Mountain View ha inviato a tutti gli utenti che avevano comprato l’app una mail in cui ha spiegato come entro 14 giorni chi è stato oggetto della truffa dovrebbe rivedere sul proprio account la somma spesa per Virus Shield e, in più, potrà sfruttare un credito promozionale per poter comprare qualsiasi tipo di contento che è presente sul negozio online Play Store, offrendo un codice da riscattare e scusandosi ancora una volta per l’inconveniente che si è verificato.

Google ha agito nel modo migliore, dimostrando ancora una volta come abbia un’attenzione unica verso i suoi utenti e, ovviamente, pure verso il marketing, riabilitando in men che non si dica il danno mediatico provocato da Virus Shield.

Lascia una risposta