Dalla russia con furore il nuovo malware Corkow

image

Uno dei più importanti requisiti da soddisfare nel momento in cui si deve scegliere il miglior conto deposito sul web in relazione alle proprie necessità e preferenze, è indubbiamente la sicurezza informatica.

Proprio per questa ragione, uno degli aspetti fondamentali che le banche devono tenere sempre in considerazione è la protezione dei conti online della propria clientela.

Attenzione, però, visto che dalla Russia arriva un nuovo pericolo, come un vero e proprio fulmine a ciel sereno: la minaccia prende il nome di Corkow e si tratta di un trojan che è stato sviluppato in Russia.

Stiamo parlando di una minaccia che si concentra in modo particolare sui conti correnti bancari russi ed ucraini, ma che presenta una tecnica davvero molto semplice, almeno dal punto di vista teorico: l’Italia è toccata in maniera minimale da questa nuova minaccia, visto che presenta solo il 5% delle infezioni che sono state registrate.

Questo pericoloso malware ha la capacità di andare ad intercettare le battiture sulla tastiera: è questo il modo in cui è in grado di recuperare le password e le credenziali che gli utenti digitano per poter eseguire l’accesso ai propri conti correnti bancari.

Il malware Corkow riesce anche ad effettuare degli screenshot, in maniera tale da inquadrare la pagine di accesso alle pagine di online banking , senza dimenticare come sia in grado di recuperare pure i dati di accesso alle piattaforme Bitcoin, evidenziando come la moneta virtuale rappresenti uno degli interessi principali di questo gruppo di hacker.

Lascia una risposta