SlickLogin nelle mani di Google: la password sarà sonora?

slicklogin

Solo qualche ora fa e sembrava l’ennesima indiscrezione destinata  a scemare con il passare del tempo, ma negli ultimi minuti è arrivato anche l’annuncio in via ufficiale: infatti, il marchio di Mountain View ha dato conferma ufficiale dell’acquisto di una società denominata SlickLogin, che si occupano di semplificare e velocizzare il processo di log-in, cercando di renderlo più veloce ed efficace.

Google, quindi, si è assicurata le prestazioni di un’azienda che, in poche parole, persegue il suo medesimo obiettivo, ovvero far diventare il log-in una sorta di operazione che anche dei bambini potrebbero tranquillamente portare a termine.

E’ stata proprio la stessa SlickLogin a realizzare un ottimo e pratico sistema per poter eseguire il processo di autenticazione, che evita l’impiego di ogni tipo di password, così come di immagini del QRcode.

Questo innovativo sistema richiede ovviamente l’impiego di un pc, così come di un dispositivo mobile: sarà proprio il computer a mandare un impulso che una specifica app sarà in grado di individuare. Nel caso in cui tale tono rispecchi effettivamente quello che è stato stabilito dal server ad un determinato utente, allora la fase di identificazione potrà dirsi superata.

Nessun problema anche per chi crede di poter registrare i suoni ed effettuare nuovamente l’accesso, per il semplice fatto che il suono viene creato di volta in volta.

Lascia una risposta