Google in trattativa con la NASA per l’Hangar One

hanger 1 flag

Nel corso degli ultimi tempi Google sta provando ad insidiare il primato di Apple come azienda con il più alto valore per quanto riguarda la capitalizzazione: un risultato che si deve soprattutto ai forti investimenti che riguardano un gran numero di progetti e settori.

Nel corso degli ultimi giorni, un gran numero di indiscrezioni che provengono dagli Usa, hanno di fatto confermato come il colosso di Mountain View starebbe cominciando a trattare con la NASA, con l’intento di riuscire ad affittare il famoso Hangar One, un sito passato alla storia, anche per aver ospitato, negli anni Trenta, il dirigibile USS Macon.

Un affare quello che si prospetta soprattutto per la NASA, in virtù del fatto che si tratta di una struttura non più utilizzata, anche per via che qualche anno furono rilevate delle tracce tossiche nella zona e, per tale ragione, l’edificio cadde in disuso.

Per il momento non ci sono notizie sui dati finanziari della trattativa, ma sembra proprio che Google, mediante una sussidiaria, abbia intenzione di rimettere in sesto l’Hangar One e altri due hangar di minori dimensioni localizzati nei paraggi, realizzando anche un servizio educativo e ristrutturare pure il campo da golf presente nelle vicinanze.

Pare che Google voglia impiegare l’Hangar One come base per i prossimi esperimenti su alcuni progetti legati al mondo della robotica.

Lascia una risposta