Foxconn e Google insieme per la robotica?

c77d573ffb3960d5b694b8481db9b0a9--330x185-kJDF-U10202562394773YJC-568x320@LaStampa.it

L’importante marchio della tecnologia Foxconn deve il suo buon nome alla realizzazione di utili componenti per dispositivi elettronici, oltre che per l’assemblaggio di dispostivi che fanno parte delle più importanti aziende in tutto il mondo, Apple compresa.

Secondo quanto è stato riportato dal Wall Street Journal, però, pare proprio che Foxconn stia per celebrare anche una nuova collaborazione con un altro colosso della tecnologia: stiamo parlando di Google, con cui Foxconn vorrebbe produrre degli strumenti correlati al mondo della robotica.

Infatti, sarebbe stato proprio Andy Rubin in persona a cominciare alla lavorazione di tutta una serie di oggetti che si riferiscono alla robotica, trascinando il marchio di Mountain View nell’investimento di importanti cifre proprio per l’acquisto di aziende che siano specializzate in questa fetta di mercato.

Secondo le ultime indiscrezioni, quindi, Andy Rubin avrebbe fatto un bel viaggio fino a Taipei per una stretta di mano con il presidente di Foxconn, ovvero Terry Gou, che avrebbe palesato già da qualche tempo un forte interesse verso i progetti di robotica attorno a cui si stanno sviluppando i nuovi investimenti di Google.

Quel che è certo è sicuramente che, in seguito a tutte le varie critiche e polemiche sulle condizioni lavorative proposte da Foxconn, il marchio cinese avrebbe intenzione di apportare dei profondi cambiamenti ai suoi centri produttivi, per renderli maggiormente automatizzati e rendere più rapido l’intero processo di lavorazione, per rispondere in modo più soddisfacente a tutte le richieste del settore.

Lascia una risposta