Category Archives: Attualità

Samsung al varo degli smartphone Tizen in Russia e India

178e1fdbb5fdd3a2ed631151b53bf9ec-kdT-U10301005436218hCC-568x320@LaStampa.it

Manca sempre di meno al lancio sul mercato dei primi smartphone che potranno contare su Tizen, ovvero il nuovo sistema operativo sviluppato dal colosso asiatico Samsung.

Secondo le ultime indiscrezioni, Samsung dovrebbe lanciare i primi smartphone con Tizen in Russia ed in India: le notizie provengono da una fonte piuttosto certa, ovvero il Wall Street Journal, anche se il colosso asiatico per il momento si sta stringendo intorno al suo presidente, colpito da un infarto.

Samsung, però, non è certamente l’unico colosso che sta cercando di puntare sui paesi emergenti, visto che anche BlackBerry ha da poco presentato un nuovo smartphone a basso costo solamente per il mercato indonesiano che, tra l’altro, risulta essere anche il più vantaggioso per l’azienda canadese.

Grazie a Tizen, il nuovo sistema operativo che è stato messo a punto da parte di Samsung e che ha già debuttato nel corso dello smartwatch Gear al MWC di Barcellona, il colosso sudcoreano potrebbe anche pensare di garantire un’alternativa rispetto al sistema operativo di Google. In realtà, però, le ultime dichiarazioni del vice presidente di Samsung hanno di fatto smentito tale possibilità, sostenendo come l’intenzione del colosso asiatico sia ancora quella di affidarsi ad Android come sistema operativo principale.

Gli smartphone Tizen, ad ogni modo, si apprestano a fare il loro esordio sul mercato russo e indiano: soprattutto sul primo, pare che il lancio sia costellato da una martellante e pomposa campagna pubblicitaria.

Nuova massiccia campagna di phishing sulle caselle di posta italiane

telecomitalia_phishing_0514

Gli utenti italiani devono nuovamente fare i conti con una massiccia campagna di phishing. All’interno di un elevato numero di caselle di posta, infatti, sta arrivando una mail particolarmente fastidiosa che si maschera cercando di sembrare proveniente da Telecom Italia, ma che in realtà è il frutto del lavoro di un gruppo di criminali informatici.

All’interno del corpo del messaggio possiamo notare come campeggi la scritta “Cessazione Carrier PreSelection”: interessante notare come i cyber-criminali siano stati in grado di clonare la grafica scelta da Telecom Italia e da TIM per quanto riguarda l’invio di comunicazioni diverse.

Nella parte superiore di questo messaggio di phishing si possono trovare due ulteriori elementi che testimoniano come la mail sia assolutamente falsa, ovvero una data di spedizione ed un numero di protocollo del tutto inventato.

L’email, in realtà, viene inviata a tutti gli utenti sfruttando un server SMTP che non ha alcun collegamento con Telecom Italia.  Dando un’ulteriore occhiata alle varie intestazioni, possiamo riscontrare come il messaggio sia stato inviato da indirizzi IP che vengono impiegati dai clienti di provider stranieri.

Il pericolo di questa mail deriva in modo particolare dalla presenza di un file malevole all’interno del messaggio di posta fasullo, che si presenta con una doppia estensione: nel momento in cui viene avviato porta all’installazione del noto e tremendamente fastidioso malware Zeus.

Twitter lancia la nuova opzione Mute

twitter_160

Twitter ha comunicato in via ufficiale una novità molto interessante che, almeno per il momento, verrà messa a disposizione sulle applicazioni per iOS e Android, ma anche su Twitter.com.

La novità di cui stiamo parlando si riferisce al fatto che, con l’intento di tenere meglio sotto controllo lo stream continuo di tweet, adesso gli utenti hanno la possibilità di togliere dalla propria timeline degli utenti.

Grazie a questa nuova piccola funzionalità, c’è l’opportunità di porre una sorta di filtro dei vari messaggi che vengono pubblicati da contatti particolarmente fastidiosi o molesti, ma anche da persone che si sono dimostrate fin troppo invadenti nel corso del tempo.

Questa nuova funzionalità di filtro, quindi, viene messa a disposizione solo ed esclusivamente per la timeline: i tweet che vengono scritti dal singolo utente non si potranno visualizzare all’interno dello stream di contenuti, ma comunque si potrà ancora dare un’occhiata al profilo dell’utente che viene escluso, così come leggerne i contenuti all’interno dell’apposita schermata.

Grazie alla nuova opzione Mute, inoltre, il contatto non viene perso in via definitiva, visto che l’utente che è stato bloccato potrà comunque ritwittare i messaggi, ma ovviamente non sarà avvisato della “fine” che ha fatto.

Tale impostazione riguarda anche gli strumenti di notifica: di conseguenza, gli utenti non verranno informati più né con sms né con notifiche push in relazione all’utente bloccato.